Come depurarsi senza affaticare

0

La depurazione è una pratica consigliata ciclicamente per mantenere in buona salute l’organismo. Come ad un’autovettura cambiamo olio e filtro anche il corpo umano ha bisogno di manutenzione, molto spesso invece questo aspetto non viene preso sufficientemente in considerazione andando ad utilizzare rimedi esclusivamente all’insorgere delle problematiche.

Stagionalmente il corpo tende ad accumulare tossine, residui metabolici, soprattutto nei mesi in cui c’è meno attività fisica e meno ricambio d’aria. In inverno infatti mangiamo solitamente in abbondanza, complice anche il freddo che induce un maggior consumo di grassi ma smaltiamo meno e queste tossine possono tendere ad accumularsi.

Quindi un buon periodo per fare depurazione può sicuramente essere l’inizio della primavera ma in ogni caso in tutti i cambi stagionali.

Come intervenire cambia da persona a persona, una corretta alimentazione, rimedi e pratiche che facilitano la mobilitazione delle tossine e il rafforzamento degli organi emuntori sono le strategie più comuni.

Nello specifico in primavera possiamo cercare di alleggerire il fegato, depurare il sangue e fare attività fisica, stare all’aperto.

Attenzione però che anche la depurazione è un lavoro per l’organismo quindi non aggiungere ulteriore stress ad un organismo già in sovraccarico.

Ridurre i peccati di gola, il consumo di alcolici e le attività stressanti ci aiuterà quindi ad accogliere la primavera dentro e fuori il nostro corpo!

Commenti Facebook
Condividi.

Commenti chiusi

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE