Esercizi di Chi Kung per migliorare il benessere generale dell’individuo.

2

In questo articolo vi presentiamo una pratica molto semplice e veloce per ristabilire la circolazione energetica del corpo e quindi riavvicinare l’organismo ad uno stato di equilibrio.

Tale pratica proveniente dall’antica Cina è tuttora utilizzata negli ospedali di Medicina Integrata e nelle classi di Chi Kung e di Tai Chi Chuan. Può essere utilizzata con beneficio  anche  dall’operatore per  risvegliare l’energia del corpo prima di effettuare un trattamento. E’ inoltre la radice e la madre delle moderne pratiche di EFT.

I punti dei meridiani indicati possono essere trattati in vari modi, possono venire picchiettati o possono essere colpiti con il pugno chiuso (in caso di superfici ampie e profonde) o stimolati tramite pressione del pollice e rotazioni in senso orario e anti-orario. In ogni caso i movimenti devono essere più possibile sciolti e rilassati. Oltre alla pressione fisica che si effettua è necessario tenere ferma la mente direzionando l’attenzione sul punto che si sta trattando, in questo modo oltre a sbloccare le tensioni e gli accumuli di Chi (Energia) stagnante, possiamo mobilitare l’energia attraverso le nostre dita. In questo modo, come citano i Maestri di Tai Chi Chuan “l’intenzione fa muovere l’energia e l’energia muove il corpo”.

Abbiamo selezionato per voi i punti più trattati con questo metodo, ma sappiate che la tecnica può essere utilizzata su qualsiasi parte del corpo.

ST-36

Stomaco – 36 (ST-36)

STOMACO 36

Il meridiano dello stomaco è uno dei più lunghi del corpo, corre principalmente nella parte anteriore e ha la funzione di regolare molteplici funzioni. Il punto in questione si trova esattamente nella cavità naturalmente presente tra tibia e perone, il punto può essere trattato picchiettando oppure effettuando pressioni e rotazioni con il pollice. La stimolazione del punto è utile per stimolare l’energia nel corpo riattivandola, molto importante nei casi di stanchezza, spossatezza o in tutte le situazioni in cui si ha bisogno di riattivare. Lavora anche nelle gastriti, nelle gastralgie, ulcere gastroduodenali, diarrea e svolge un’intensa azione sui disturbi psichici, depressivi e nevrotici. Consigliato in qualsiasi sindrome da Vuoto o da Umidità.

 

GI-04

Intestino crasso 4 (GI-4)

Intestino crasso 4

Chiamato anche punto aspirina il punto è molto efficace nei casi di raffreddore, influenza, riniti, dolori alla mandibola e paresi facciali. Ha la funzione di regolare l’umidità nel corpo, rinforzare le difese immunitarie e ha la capacità di sedare il dolore. Notare che il meridiano Intestino crasso (Yang) ha la sua controparte Yin nel Polmone ed è per questo che giova anche in tutte le malattie respiratorie. Elimina il vento-caldo dalla testa e tonifica lo Yang.

 

LU-1

Polmone 1 (LU-1)

Polmone 1

Il punto si trova appena sotto la clavicola, ed è il primo punto del meridiano del Polmone. Questo punto aiuta a regolare e tonificare il Qi del Polmone e della milza, espelle l’umidità ed elimina il calore, libera l’Esterno. Molto utile per riattivare la circolazione energetica e per stimolare il sistema immunitario.

 

 

GB-20

Vescica biliare 20 (VB-20)

Vescica biliare 20

Il punto, solitamente piacevole al tocco aiuta a ridurre lo stress che tende naturalmente ad accumularsi in questa zona del corpo. E’ molto utilizzato anche per eliminare il vento e purificare il calore, alleggerisce la nuca e distribuisce l’energia stagnante lungo le vertbre cervicali.

Commenti Facebook
Condividi.
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE