Autore: Michele Cappannari

Naturopata ed insegnante di Tai Chi Chuan, Chi Kung e tecniche di riequilibrio energetico.

Nella notte tra il 23 ed il 24 Giugno è tradizione in molti parti d’Italia preparare l’acqua di San Giovanni. Quest’acqua viene preparata la sera del 23 in una bacinella abbastanza grande e lasciata all’aperto durante tutta la notte. E’ tradizione la mattina utilizzare l’acqua per lavare viso e corpo. Questo aiuta a preservare la malattie, proteggere dal malocchio e la malasorte. Le piante utilizzate in quest’acqua sono tutte piante che sono alla massima espressione della loro fase vitale, ad esempio: iperico, lavanda, rosmarino e poi artemisia, finocchietto selvatico, avena, menta, salvia, ruta, ribes… Nello stesso giorno è tradizione anche…

Leggi tutto

Sono stati in molti nella storia a sostenere che in natura “Tutto è connesso” ed ora ci si mettono anche i fisici quantistici che nel corso di quest ultimo secolo hanno elaborato una teoria piuttosto bizzarra chiamata Entanglement quantistico. La teoria è stata elaborata per la prima volta dal fisico Erwin Schrödinger nel 1935 In sostanza questo principio afferma che due particelle che hanno condiviso parte della loro storia, se successivamente allontanate rimangono in contatto tra loro al punto tale che se una di loro cambiasse il suo stato quantico immediatamente l’altra si adeguerebbe a tale cambiamento. E’ interessante evidenziare che…

Leggi tutto

Il sesamo sembra veramente una pianta magica.. I suoi semi hanno innumerevoli utilizzi in cucina ed i suoi valori nutrizionali sono a dir poco stupefacenti! Grazie alla quantità di calcio presente nei suoi semi il sesamo viene utilizzato nelle diete vegane come sostituto dei latticini, inoltre è un ottimo integratore naturale di zinco, che ricordiamo rinforza il sistema immunitario e di selenio che contrasta l’azione dei radicali liberi. Grazie alla presenza di grassi soprattutto polinsaturi (Omega 3, Omega 6) sono utili a ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue e ad aumentare i livelli di colesterolo buono, HDL. Ai…

Leggi tutto

Radio Senza Muri è una web-radio comunitaria di promozione della salute, nata nel 2012 da un progetto ideato dall’associazione Ya Basta! Marche, ed opera sul territorio di Jesi (AN). “La sola assistenza sanitaria può fare ben poco senza la ricostruzione di un senso collettivo, senza una città che diviene comunità che si prende cura di chi volente o nolente deve andare ad un passo più lento rispetto ad una normalità, questa sì, sempre più folle. E non c’entra essere più ‘buoni’: riorganizzare l’assistenza psichiatrica è una questione scientifica, sociologica e politica. Perché i principi che guidano una buona assistenza sono assimilabili ai principi…

Leggi tutto

Demetra era la dea della fertilità, una divinità madre, associata alla terra che proteggeva le terre coltivate. Sorella di Zeus, di Poseidone e di Era, era anche chiamata la “portatrice delle stagioni”. Insieme a sua figlia Persefone erano celebrate nei misteri di Eleusi, miti arcaici antecedenti agli dei dell’Olimpo. Nella mitologia romana il suo nome era Cerere. Il suo mito più famoso riguarda il rapimento di sua figlia Persefone da parte di Ade, dio degli inferi. Demetra abbandonò il suo posto ed i suoi doveri per andare a cercare la sua figlia. E’ così che la terra si inaridì e…

Leggi tutto

Poseidone, figlio di Rea e Crono, fratello di Zeus, Era e Demetra è una delle divinità più riverite dai Greci. Già conosciuto in epoca Micenea sembra essere stato associato al Mare solo a posteriori. Dio dei terremoti e del mare, Poseidone viene sempre raffigurato con un tridente, simbolo del suo potere. I suoi animali sacri sono il cavallo, il delfino ed il toro. Poseidone ha sempre messo a dura prova gli eroi della mitologia Greca, soprattutto Ulisse dopo che uccise suo figlio Polifemo. Per le sue qualità veniva anche chiamato “lo scuotitore del mondo”. Ebbe molti figli anche con donne…

Leggi tutto

Zeus si unì con Meti, figlia di Oceano e Teti, Dea della prudenza e della saggezza. I parenti dissero a Zeus che il frutto della loro unione avrebbero generato dei figli la cui audacia e saggezza avrebbero rivaleggiato con la sua. Per questo motivo si narra che Zeus, dopo aver giaciuto con Meti, l’abbia mangiata. Meti, continuò a vivere dentro la pancia di Zeus partorendo Atena  che provocò un gran mal di testa a Zeus che dovette chiedere a Prometeo di rompergliela, da questo gesto venne alla luce Atena, già grande e con indosso un’armatura. Atena è la dea della sapienza…

Leggi tutto

Sorella e sposa di Zeus. Adorata in tutta la Grecia come patrono della famiglia e delle donne sposate. Ad Era viene attribuita la crescita di molti bambini oltre ai suoi. Intollerante nelle uscite amorose del marito, famosa per la sua gelosia, Era si vendicò in diverse occasioni. Ritratta come una donna forte e maestosa, si dice che Era avesse occhi bovini, per l’intensità e la regalità del suo sguardo. Città a lei sacre furono Argo e Samo. I simboli di Era sono il melograno ed il pavone. Si dice che Era prese parte alla battaglia di Troia, prendendo le difese…

Leggi tutto

Secondo la mitologia greca Zeus era il più potente tra gli immortali dell’Olimpo. Chiamato anche il signore del cielo e della terra, padre degli dèi e degli uomini, Zeus nacque da Rea e Crono, nascosto dalla madre in una grotta a Creta, crebbe allattato dalla capra Amaltea, fino a quando affrontò il padre liberando lui e tutti i suoi fratelli dalle sue grinfie. Sua sposa fu Era ed insieme diedero vita ad: Ares, Ebe, Iliza ed Efesto. Zeus, però, ebbe anche molte altre relazioni con immortali e non, con Maia generò Ermes, con Semele Dioniso, da Leto nacquero Apollo e…

Leggi tutto

L’equinozio è un particolare momento dell’anno in cui la notte e il giorno sono lunghi uguali. Nel 2019 l’equinozio di Primavera è il 20 Marzo , precisamente alle 22:58 E’ un momento particolare, celebrato in tutte le culture come periodo di rinascita, simbolo di vittoria della luce sulle tenebre.  Nella simbologia cristiana il solstizio d’inverno è il punto più buio dell’anno ed è associata alla morte del Cristo, da quel momento le ore di luce torneranno ad aumentare fino ad essere uguali alle ore di buio. Questo momento coincide con l’equinozio di Primavera, con la Pasqua e con la resurrezione. A…

Leggi tutto